Fattaccio napoletano

9788898713950

16,00

Un fattaccio narrato tra i vicoli della Napoli fascista. In una mattina d'aprile donna Brigida, bellissima vedova dalla reputazione irreprensibile, viene trovata morta. Non solo morta, ma uccisa. Gli abitanti del suo palazzo si interrogano, raccontano, spiegano, mentono e le loro storie si intrecciano agli sviluppi politici e sociali, dove ognuno aggiunge un tassello che dovrebbe portare alla soluzione dell'enigma: tutti i nodi vengono al pettine. Quando c'è il pettine... Alla fine, nella migliore tradizione di "non tutto è come appare", ciascuno espone la propria versione dei fatti, ovviamente diversa da quella ufficiale, perché cos'è in fondo la verità, se non l'incrocio di tante versioni?